Disabilita presentazione

PROGETTOSALUTE Estetica & Odontoiatria

  • Orari (Lun-Ven)
    8:30AM-18:30

  • Mail
    info@progettosalute.eu

  • Telefono
    02 320629994

  • Whatsapp
    +39 331 8875880

Addominoplastica con Progettosalute

PROGETTOSALUTE: Addominoplastica

OFFERTA IN BREVE :

-Da 4000 a 4400 a Firenze

-Da 3800 a 4000 in Polonia


1.jpg

1.jpg






La storia:L'addominoplastica e' un intervento nato e perfezionato nel corso di questi ultimi anni,a oggi e' considerato tra i primi 5 interventi di chirurgia estetica richiesti in Europa e in America del nord.

Oggi:Un paziente che decide di sottoporsi a un intervento di addominoplastica, di solito lo fa per risolvere problemi di rilassamento cutaneo o scarsa elasticita' della pelle.Le cause che spingono una persona a sottoporsi all'operazione possono essere di diversa natura (gravidanza,forte perdita di peso,calo dell'elasticita cutanea dovuta al passare del tempo ecc.).Il lifting all'addome ( o mini) ha il fine di appunto di risolvere tutti questi problemi,andando a eliminare la parte di cute in eccesso nella zona addominale (come dice la parola stessa) rassodando cosi la pelle e eliminando le smagliature prima presenti.
L'addominoplastica nella maggior parte dei casi puo' essere abbinata anche a una liposuzione della zona addominale e prevede la permanenza di cicatrici piu' o meno visibili nella zona pubica o del basso ventre.

Il pre operatorio:Tutti gli esami necassari per l'intervento verranno indicati e eseguiti in loco,sotto decisione del chirurgo operante.Chi si sottopone a un intervento di addominoplastica e' un paziente che deve necessariamente godere di buona salute,inoltre e' assolutamente consiglato di eliminare il fumo sia prima che dopo l'intervento(almeno 3-4 settimane) e ridurre al minimo l'uso di alcolici.
Il consiglio personale che aggiungiamo per un migliore risultato dell' intervento e' quello di presentarsi gia' in condizioni di peso forma, in modo da potere effettuare l'operazione su quello che dovrebbe essere lo standard corporeo del cliente in questione.
Assolutamente necessario e' anche il fatto di comunicare al chirurgo operante l'eventuale assunzione di farmaci per cure o terapie in corso, il tutto per poter pianificare al meglio l'intervento e se necessario contattare gli specialisti dovuti.

L'intervento:L'intervento di addominoplastica deve essere necessariamente eseguito in clinica e/o ospedale ,questo per il rispetto delle norme ai quali la Polonia essendo in comunita' eruopea aderisce.La prassi prevede che oltre al colloquio con il chirurgo avventuto il giorno precedente e gli esami necessari,venga effettuato anche un colloqio con l'anestesista che sara' presente durante tutto il tempo necessario e che avra' la cura di scegliere e indicare la miglior anestesia per il paziente.Di regola nell'addominoplastica si effettua una anestesia totale con intubazione,questo per permettere all'equipe medica operante di eseguire l'intervento in tutta sicurezza,un intervento di addominoplastica puo' avere una durata variabile tra le 2h e le 4h,il tutto dipende dalla superfice di tessuto che bisogna trattare.

Il post intervento:Terminato l'intervento si trascorrera' come minimo una notte in clinica,i giorni di degenza,possono diventare 2.Il giorno successivo all'intervento,il chirurgo effettuera comunque un ulteriore visita di controllo al fine di verificare che tutto proceda come dovuto.Il dolore di solito e'contenuto e e' possibile eliminarlo grazie a comuni farmaci antidolorifici che il chirurgo operante consagnera' al paziente prima che venga dimesso dalla clinica e comunque dopo una acurata visita di controllo.

I primi 2 giorni dopo le dimissioni dalla clinica e' consigliato di ridurre al minimo i movimenti,si provera' una sensazione di tensione del tessuto addominale che portra' i paziente a piegarsi in avanti, tutti i movimenti causa di possibile tensione alla fascia muscolare addominale anche i piu' comuni (tosse e starnuti per esempio) in alcuni casi potranno causare leggeri dolori e fastidi.I punti di sutura applicati possono essere normali o auto assorbenti e la scelta dipende soprattutto dal tempo che il paziente trascorrera' qui in loco.Durante la permanenza in clinica al paziente verra'messa una fascia addominale,specifica per la zona trattata che dovra' essere portata per il tempo indicato dal chirurgo.Per un primo periodo di tempo si consiglia du riposare in posizione supina (pancia in su').

Domande e perplessita':Nessun chirurgo al mondo potra' assicurare la felicita' del risultato al paziente,questo vale per l'addominoplastica e per quasiasi intervento in ambito estetico,questo perche' chi opera lavorera' in base alla sua esperienza,sensibilita' e professionalita' ma il risultato (che dovra' essere giudicato dal paziente dopo alcuni mesi).
Quindi il chirurgo dovra' "certificare" che l'intervento e' stato esguito a "regola 'arte" ma la soddisfazione del paziente dipendera'anche da ulteriori fattori che esulano dall'ambito medico.Questo e' un argomento che preferiamo trattare subito,preferiamo perdere qualche clinete ma essere sicuri di aver detto sia cose belle , sia cose brutte riguardanti l'intervento.Riteniamo che cosi facendo risulteremo maggiormente professionali.

Le domande riguardanti che vengono di solito piu'spesso poste sono:
-Quando potro tornare alla vita di tutti i giorni?
Nei primi 2-3 giorni dopo l'intervento d'addominoplastica e consigliabile riposare il piu' possibile, riducendo al minimo i movimenti dopo questo termine si puo' riprendere una leggera attivita anche se minima(prevalentemente in casa) per almeno 1 settimana,dopo 2-3 settimane circa(questo dipende dai tempi di recupero che sono puramente soggettivi) puo' tornare alla attivita' lavorativa.Aggiungiamo che nei giorni successivi all' operazione ,sara' necessario mantenere la fascia addominale che il chirurgo vi avra' consegnato dopo l'intervento.

-Potro' tornare a fare sport e quando?
7-8 settimane dopo l'addominolastica e' addirittura consigliabile l'attivita' fisica, purche' leggera, mentre per gli sport piu' impegnativi e' meglio attendere 6-7 settimane.

-Posso andare al mare/abbronzarmi ?
Certo ma dovrete aspettare un deteriminato periodo (alcune settimane) che comunque vi sara' indicato dal chirurgo.

-Quando verdo il risultato finito di una addominoplastica?
Questo dipende da soggetto a soggetto anche dall'area addominale trattata,gia' dopo 3 settimane si hanno dei risultati ben visibili,viene pero in media stimato che il risultato finito di una addominoplastica lo si ha fra i 2-3 mesi.Vorremmo aggiungere che una dieta ben variata e un regolare esercizio fisico, aiuteranno ad allungare e migliorare i risultati dell'intervento.

Ma concretamente come viene eseguita l' Addominoplastica ? ( o Lifting addome)

Molte volte, anche grazie ( o per colpa) di moltissime informazioni che si trova su tanti siti web, o su forum di chirurgia estetica, o su siti specialistici di chirurghi estetici le pazienti assorbono moltissime informazioni, salvo poi non aver capito come nel concreto funziona l'intervento. Bene, senza entrare troppo nel tecnino proviamo a rispondere bene a questa curiosita'.
Inanzitutto va detto che bisognerebbe distinguere addominoplastica a miniaddominoplastica, qui brevemente ci occupiamo della prima.Della seconda potete trovare piu info sul menu qui sopra. Dicevamo qualche riga piu sopra che la procedura consiste nell'eliminazione della cute in eccesso e questa nei 2/3 dei casi puo' essere associata ad una lipusuzione addominale. Nel caso piu frequente che quindi sia necessaria quindi anche la liposuzione questo e' il punto di partenza, essa verra' eseguite per prima attraverso delle minicannule che faranno in modo, over necessario che venga aspirato il grasso in eccesso. Una volta finita questa operazione, su cui glissiamo velocemente visto che la potete trovare spiegata nella pagina della liposuzione (vedi menu sopra) .
Quindi il chirurgo (o i chirurghi,infatti a volte viene eseguita a 4 mani ) comincera' il vero intervento. La prima parte consiste in una incisione che va da destra sinistra, nella zona appena superiore all'intimo che non avra' una forma dritta ma "piegata" molti la chiamata a gabbiano . Questo tipo di taglio e' molto apprezzato dai pazienti in quanto lascia poi la cicatrice molto piu bella da vedere e piu nascosta. A volte nei casi piu gravi questa operazione prevede una ulteriore incisione che perpendicolare a quella precedente va verso l'ombelico e lo attraversa. Ma su quale casistica sia meglio al singol caso, chiaramente solo il chirurgo estetico puo' dare una risposta attraverso un colloquio specialistico. Tornando all'intervento, una volta che l'addome e' aperto, il chirurgo eliminera' ad uno ad uno le parti di grasso che la liposuzione non ha rimosso, questo per completare bene e di fino l'appiattimento dell'addome. Oltre a questo il chirurgo eliminera' una "fetta" di pelle tale che una volta portata via permettera' di riunire i due lembi rimanenti dando un vero e proprio di effetto "piatto". Una olta fatto tutto questo , con punti di sutura il tutto verra' chiuso. Come avete capito abbiamo voluto spiegare in modo minimalista , per rendere comunque il piu facile apprendimento anche per chi e' all'inizio nella ricerca di informazioni specifiche. Addirittura ,ma sconsigliato alle persone piu sensibili , in rete si trovano dei video , si trova , ma questo anche sul nostro sito troverete foto prima/dopo dell'intervento e tante altre info e curiosita.

Se siete alla ricerca di una lista di chirurghi siete arrivati sul sito giusto, chiedeteci un preventivo e vi invieremo prezzi e chirurgo che consigliamo per questa operazione.

Addominoplastica o mini addominoplastica ?

Domande che sempre piu spesso ci viene posta a cui e' difficile dare una risposta diretta se il fine e' sapere quali di queste 2 una paziente necessita. Certamente piu semplice spiegare quali sono le differenze tra queste operazioni. DIre che una e' piu invasiva dell'altra e' certamente vero ma non e' un termine di ragionamento valido in quanto un bravo chirurgo proporra' e optera' per una o per l'altra solamente in base a 2 fattori , il primo e' dato da un esame obbiettivo della situazione il secondo invece sara' dato dal risultato che la paziente si aspetta. Cio' significa che se il medico proporra' la vera addominoplastica,magari ( probabile) con una liposuzione questo non dovra' essere motivo di allarme o di preoccpazione maggiore ,ma dovra' essere presa solamente come la "strada" che lo specialista preferisce percorrere per arrivare al risultato che secondo lui fara' felice la paziente.
Entrambi gli interventi presentano una anestesia totale, entrambi un ricovero opedaliero ed anchedal punto di vista dei prezzi la differenza (almeno cosi' e' da noi) non e' per nulla elevata ma consiste solo in poche centinaia di euro in piu, questo perche necessitando di simili passaggi ha dei costi fissi che non cambiano.
Anche il ritorno al solciale non e' poi cosi diverso, in pochi giorni i pazienti ritornano alle loro normali attivita' , certamente pero' stando attenti ad urti e/o sforzi eccessivi.
La piu grande differenza tra "mini" e addominoplastica e' data da un punto di vista tecnico da :

-Nella MINI non si tocca l'obelico.
-Nella addominoplastica completa le incisioni saranno leggermente piu lunghe e nel peggiore dei casi a T rovesciata, ma su questo punto non c'e da temere , un bravo chirurgo estetico fara' in modo che poi le incisioni siano minimanete visibili e nascoste ove possibile nell'intimo.

Per quanto riguarda la nostra offerta, nel caso si stia pensado ad una ddominoplastica completa consigliamo un soggiorno di 8 gg, periodo durante il quale oltre al passaggio operatorio sara' importante controllare l'evoluzione nei giorni post operatori in particolare per il problema che questo intervento piu volte presenta ovvero il sieroma, esso se controllato non diventa un problema se invece lasciato a se stesso puo' davvero mettere a repentaglio la buona riuscita dell'intervento.
Gia precedentemente abbiamo spiegato come esso sia variabile e che in forma leggera sia parte integrante di ogni intervento, il problema nasce se esso supera i limite del normale portando ad una vera e propria fuoriuscita del siero che potra' essere costante e durare anche qualche giorno.
In questo caso il chirugo dovra' pulire continuamente la ferita' perche essendo la parte piu fragile essa sara' la via di fuga del siero, all'occorrenza con una copertura antibiotica a largo spettro e se serve anche aspirando i siero stesso con sirighe atte questa manovra.

Ci rendiamo conto che questa spiegazione potrebbe avere il risultato di impaurire un paziente, ma noi qui non vogliamo ne impaurire ne incentivare, vogliamo solo che un paziente conosca vantaggi e svantaggi dell'addominoplastica per come la vediamo noi. Crediamo infatti che nulla meglio della conoscenza possa portare a prendere una decisione nel massimo della serenita' .
Se infatti le paure sono ancora tante e dopo anche al colloquio col chirurgo un paziente non si sente ancora tranquillo forse allora non siamo ancora di fronte ad un paziente pronto all'addominoplastica.

Ci sono garanzie di riuscita nell'addominoplastica ?

Se c'e una frase che abbiamo imparato in tanti anni che facciamo questo lavoro e' che la medicina non e' matematica. Il significato e' semplice, sempre anche per le picocle cose esistono dei legittimi limiti di imprevidibilita' che sono legati a molti fattori. Infatti non esiste e non esistera' mai un chirurgo che rilascia granzie tipo soddisfatti o rimborsati. Quelle che invece un chirurgo assieme al suo staff deve certificare e' :

-Preparazione
-Esperienza
-Professionalita'
-Che si lavori in posti adibiti per legge a tale scopo

Sei punti qui sopra verranno rispettati allora chi si accinge o sta pensando di fare l'addominoplastica deve sapere che avra' una percentuale di successo vicino al 100% e se incorrera' in problematiche che sfortunatamente sono "parte del gioco" deve sapere che da noi avra' sempre un chirurgo a disposizione per risolvere questi problemi ,grandi o piccoli che siano.
Questa quindi non puo' essere garanzia del risultato ma certamente e' l'unicagaranzia che possiamo dare ovvero quelle della serieta'.


Domande frequenti

Certamente. Ovviamente e' necessariauna visita prima di essere operati ma potete stare certi della correttazza dei prezzi proposti.

La risposta e' banale ma crediamo il prezzo finale non sia indice di competenza. E' un concetto vecchio di 30 anni .Oggi un medico lo si puo' controllare,vedere le foto prima dopo,leggere le esperienze di altri.

Progettosalute esiste dal 2004 e collabora con decine di medici. Noi non ti cureremo , il nostro compito e' offriti un medico in cui tu , se vorrai potrai riporre la tua fiducia.Sempre il regime LOW COST

CHIRURGIA & DENTISTI LOW COST